Video Spot “Ri-fiuto la risorsa”

aprile 19th, 2018

Ciao a tutti!cane

in questo articolo pubblicheremo tutti gli spot realizzati dagli alunni sul tema del Riciclo.

RI-FIUTO LA RISORSA — PROGETTO EDUFOOTPRINT

aprile 19th, 2018

ri fiuto

Ciao a tutti ,

siamo Martina e Carlotta della 3C e oggi vi vorremmo parlare del progetto EduFootprint. Lo avete mai sentito nominare? Se la risposta è sì ben per voi, altrimenti ci siamo noi!

eduEduFootprint è un progetto che interessa gli Stati dell’area mediterranea e ha come obbiettivo quello di calcolare l’impronta ecologica delle scuole, cioè la quantità di risorse naturali utilizzate dagli alunni, e si esprime in ‘’ettari globali per  persona’’. Partecipano al progetto 20 edifici scolastici e di ricerca, 46 autorità pubbliche, nazionali e locali e altri 32 enti. La nostra scuola ha aderito e da lunedì 29 Gennaio abbiamo intrapreso il progetto “Ri-fiuto la risorsa” con cui abbiamo:

  •  prodotto dei poster informativi sulla raccolta differenziata
  •  monitorato la quantità e la qualità dei rifiuti prodotti in classe con piccoli cambiamenti di abitudini nell’ottica della sostenibilità
  • progettato dei nuovi contenitori per la raccolta differenziata sia per il cortile checane per le classi e corridoi, che siano ben integrati nel contesto
  • realizzato dei manifesti, calendari e magliette con slogan sul tema della sostenibilità ambientale e comportamenti sostenibili
  • costruito strumenti musicali con prodotti di riciclo con i quali abbiamo eseguito un brano musicale
  • aperto un canale su questo Blog sul riutilizzo

In questo video  creato da Beatrice  e in quest’altro realizzato da Irene vedrete un breve saggio delle attività.  A Maggio organizzeremo una mostra in cui esporremo tutti i nostri lavori.A breve nuove notizie.

 Ciao e a presto
Martina, Carlotta e Beatrice

CONCORSO DI SCRITTURA

aprile 19th, 2018
concorso scrittura

 

SPETTACOLO TEATRALE: “FORSE SOLO L’AMORE”

marzo 20th, 2018

spettacolo

“LE GIORNATE DELLO SPORT”: INCONTRO CON MARIUS GOOSEN e il prof. FABIO BENVENUTO

marzo 20th, 2018

IMG_2309Venerdì 16 febbraio alla scuola secondaria è venuto a scuola Marius Goosen, un ex rugbista adesso vice allenatore della nazionale Italiana e della Benetton. Ha incontrato, nell’aula magna, le classi prime e seconde della scuola Marco Polo. Il tecnico Goosen ha raccontato la sua storia in Sudafrica e qui in Italia.

E’ stata una sensazione bellissima vedere di persona un rugbista di alto livello che si è scontrato da allenatore contro la sua ex nazione, tra le più forti al mondo (Sud Africa). Una cosa che ci ha colpito molto é stato quando ha raccontato della discriminazione dei neri in Sudafrica. Fino a qualche decennio fa i neri e i bianchi dovevano partecipare in
squadre diverse: solo con l’abolizione dell’Apartheid hanno raggiunto gli stessi diritti.

Le classi terze, invece, hanno partecipato all’incontro con il prof. Benvenuto, il quale ha trattato il seguente argomento: “Eroi dello Sport – Esempi nei comportamenti a
favore dei diritti civili e nella lotta alla segregazione razziale. Nel suo intervento l’insegnante ha citato alcuni atleti di colore come Jesse Owens, Muhammad Alì, Jack Johnson, i quali hanno raggiunto traguardi altissimi nello sport, che con le loro imprese hanno appassionato tutti e suscitato le ire dei razzisti, sempre alla ricerca di una persona di pelle chiara che potesse detronizzarli. Queste vittorie, che tanto entusiasmo ha creato, ha dimostrato che la gente non é tutta uguale, che non tutti sono imbottiti di pregiudizi, anzi ha dato prova di quanto il razzismo sia debole e inutile. Le attività svolte in queste giornate dello sport sono state molto interessanti e di grande coinvolgimento dove sono emersi i valori dello sport.
Gli alunni del Giornalino Scolastico Sportivo dell’IC Silea

GIORNATE DELLO SPORT: ORIENTEERING

marzo 12th, 2018

IMG_20180215_122849Nel mese di febbraio si sono svolte “Le Giornate dello Sport”, che hanno coinvolto gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Silea. In queste giornate sono state realizzate tante iniziative motorie e sportive, ma quella che ci ha colpito di più è stata l’attività
di Orienteering al parco dei Moreri.

Giovedì 15,sono stati protagonisti gli alunni della scuola secondaria, mentre venerdì 16 è stato il turno degli alunni delle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria.
Le classi della scuola secondaria si sono recati a piedi al parco comunale guidati dai loro insegnanti. Gli alunni, alla partenza divisi in coppie, dovevano trovare nel minor tempo possibile tutti i punti di controllo segnati con un cerchio sulla mappa consegnata alla partenza. Ad ogni gruppo di alunni é stata consegnata la Si-Card per registrare il passaggio alla lanterna: una bandierina bianca e arancione. Qui bisognavano punzonare con il chip elettronico i punti segnati sulla mappa.
Il giorno dopo, cioè venerdì 16 sono stati coinvolti i bambini della scuola primaria. Ad iniziare il percorso sono stati gli alunni del plesso di Lanzago, poi quelli di Sant’Elena ed infine di Silea. Le modalità di svolgimento erano leggermente diverse rispetto alla
scuola secondaria: il percorso era più corto e bisognava registrare il proprio passaggio punzonando manualmente il cartellino testimone.
Al termine del percorso, chi trovava tutte le lanterne nel minor tempo possibile, vinceva la gara.

Gli alunni del Giornalino Scolastico Sportivo dell’IC Silea

 

 

CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

febbraio 28th, 2018

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi desidera comunicarvi che Lunedì 5 MArzo 2018 alcuni ragazzi passeranno per le classi a ritirare proposte realizzabili e idee da presentare al Consiglio Comunale degli Adulti.

Potete scrivere le Vostre proposte anche qui sul Blog, come commento a questo post, entro comunque lunedì.

GRAZIE MILLE!

CONSIGLIO COMUNALE : )

 

Settimana del Blog

gennaio 12th, 2018

Ciao a tutti!!!!!

A nome di tutta la Commissione Blog volevo ringraziarvi per la partecipazione sentita e l’interesse che avete dimostrato durante la Settimana del Blog. E’ stato davvero un piacere insegnarvi ad utilizzare questo strumento messo a disposizione dalla scuola per tutte le alunne e gli alunni.

Ricordatevi che se volete postare un vostro pensiero, punto di vista….o proporre qualche argomento da discutere con i vostri compagni basta semplicemente che inviate una email all’indirizzo blog.icsilea.gov@gmail.com con il testo….al resto ci pensiamo noi! ;-)

Per ringraziarvi abbiamo creato un video ricordo dell’esperienza fatta insieme….

Vi aspettiamo presto e numerosi!!!!!!

La Commissione Blog

IL DISEGNO TECNICO

gennaio 12th, 2018

Ciao a tutti, sono una ex alunna della scuole medie e volevo raccontarvi la mia prima esperienza con il disegno tecnico in tecnologia.
Io avevo la professoressa Maccatrozzo, e già dalle sue prime lezioni mi sono appassionata alla materia infatti quando ci assegnava i compiti per casa io passavo ore e ore a perfezionare il lavoro finché non riuscivo ad ottenere un risultato che soddisfacesse sia me che la professoressa. Non sempre è stato facile perché alcune volte andavo in panico e arrivavo anche a strappare tutto ciò che avevo fatto per ricominciare da capo.
Preferivo rinunciare ai miei impegni pomeridiani, compreso lo sport, per dedicarmi al disegno, lo consideravo e tuttora lo considero una della mia più grandi passioni.

In terza media la professoressa più volte mi consigliò di scegliere una scuola superiore incentrata sul disegno tecnico o comunque che avesse questa materia, lei sosteneva infatti che io avessi una buona mano.Questa mia passione mi ha guidata nella ricerca della scuola. Alla fine la mia scelta è ricaduta nell’Istituto Turazza perché durante una visita a questa scuola, sono rimasta affascinata dalla materia visual in cui viene utilizzato il disegno tecnico per progettare vetrine, negozi e allestimenti. Le prime lezioni fatte al Turazza erano proprio sulla rappresentazione e costruzione di solidi ed io mi sentivo a mio agio perché potevo contare su una solida preparazione avuta durante le medie. Giunta a questo punto mi sono resa conto che molte cose di tecnologia fatte gli scorsi anni, che credevo fossero inutili mi sono invece servite molto.

Adesso vi saluto e vi auguro di fare la scelta più giusta per voi, che segua le vostre passioni e quello che vi piace fare.

Irene

RATKO MLADIK

dicembre 2nd, 2017

Di recente è stato arrestato Ratko Mladik, a questo punto è naturale chiedersi “chi è quest’ essere?”.

Costui è stato un generale serbo che, durante la guerra tra Serbia e Bosnia, comandò l’ uccisione preceduta dallo stupro di molte donne bosniache.

La tecnica che usavano per portare alla pazzia le donne, era orribile: prima uccidevano i loro parenti maschi davanti ai loro occhi, poi violentavano le bambine e le ragazze rimaste in vita.

La violenza su queste povere donne contribuiva la nascita di molti bambini “misti”: cioè con sangue serbo e bosniaco.

Spesso le donne non riuscivano ad accettare il fatto che avessero in grembo un figlio che non avrebbero mai voluto avere, infatti molte di loro, per la disperazione, si suicidavano.

Questo fa capire che la violenza fatta dai serbi verso i bosniaci non era solo fisica, ma anche psicologica.

Ratko Mladik, dopo la sentenza dell’AIA (tribunale delle Nazioni Unite) è attualmente in carcere pronto a restarci per il resto della sua vita  con la gioia delle madri delle donne uccise e violentate dall’esercito di Mladik.

donne serbeMarta e Maddalena 3E